Archivio mensile:aprile 2018

Stanno arrivando le Zitelle!!!!!!!

Siamo felici di annunciarvi l’uscita in tutte le librerie del libro di Valeria Palumbo Piuttosto m’affogherei. Storia vertiginosa delle zitelle, edito da enciclopediadelledonne.it.

“Dalle Amazzoni alle Vestali, da Ipazia a Pulcheria, dalla regina Elisabetta a Cristina di Svezia, da Jane Austen a Virginia Woolf, e con illuminanti incursioni nel mondo del mito, della fiaba e del fumetto – tra Morgana, la Dama del lago, Maga Magò e la Fata turchina – Valeria Palumbo ci accompagna, con uno sguardo divertito e spietato, in un vorticoso percorso attraverso la complessa vicenda di chi non ha camminato lungo il binario definito”.

Vi elenchiamo qui gli incontri previsti nel mese di maggio.

Ogni incontro sarà diverso: letture, musiche, racconti…

Venite se potete, quando potete, tutte le volte che potete!

Su Facebook troverete via via tutti i dettagli, intanto segnatevi le date di maggio:

Venerdì 4 Maggio ore 19.00 Rozzano – Biblioteca – Via Togliatti
Conversazione tra Valeria Palumbo e Luisa Pronzato, giornalista del Corriere della Sera e responsabile della 27esima ora, con letture e accompagnamento musicale di Carlo Rotondo.

Martedì 15 Maggio ore 17 Museo Martinitt e Stelline – Corso Magenta 57, Milano

Mercoledì 16 Maggio ore 20,30 Biblioteca Valvassori Peroni – Via Valvassori Peroni 56, Milano

Mercoledì 30 Maggio ore 17,00 Palazzo Moriggia – Via Borgonuovo 23, Milano

VI ASPETTIAMO!

Le amiche di Lunadigas arrivano a Milano!

Le amiche di Lunadigas arrivano a Milano

Giovedì 26 aprile 2018 ore 20.00
Beltrade – Sala unica (200), Via Nino Oxilia 10, Milano

“Lunàdigas è una parola della lingua sarda usata dai pastori per definire le pecore che in certe stagioni non si riproducono. Le autrici hanno scelto Lunàdigas come titolo icastico del loro lavoro in mancanza di una parola altrettanto incisiva nella lingua italiana. Il film racconta una realtà articolata e poco conosciuta, dalla quale emergono ragioni e sentimenti inaspettati, sempre diversi per ogni singola donna che non ha avuto figli….”

Servono 43 persone per aprire la sala al loro bellissimo film
non esitare!
Prenota subito il tuo biglietto!