Segnalazione: Giornaliste in campo all’Unione Femminile

Vi segnaliamo:

Giornaliste in campo negli anni Sessanta e Settanta
13 febbraio 2020, ore 17.30 – 19.30

presso Unione femminile nazionale, Corso di Porta Nuova 32, Milano

Tra gli anni ’60 e ’70 del Novecento il giornalismo è un mestiere maschile. Che cosa significa essere una giornalista donna in una redazione in cui lavorano soltanto uomini? E nei confronti del pubblico, in particolare femminile, e del suo diritto a essere informato, che cosa cambia con il lavoro di queste professioniste? Come si modificano nei giornali temi e linguaggio che riguardano le donne?

Quinto incontro del ciclo “Le stagioni del giornalismo milanese fra XIX e XXI secolo” e secondo approfondimento legato alla mostra “Milano, la città delle donne”.

Intervengono

Natalia Aspesi, «La Repubblica»
Camilla, Natalia e le altre. Ricordi e testimonianze

Giulia Borgese, «Corriere della Sera»
Giulia, una donna al Corriere della sera

Alessandra Gissi, Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”
Uscire dal privato. Il giornalismo di Anna Del Bo Boffino

Modera Silvana Citterio, IRIS – Rete Milanosifastoria

E’ previsto ATTESTATO DI FREQUENZA certificato da IRIS, Ente accreditato per l’aggiornamento, valido ai fini dell’obbligo formativo

Iniziativa promossa da: Unione femminile nazionale, IRIS

A cornice dell’incontro, la mostra Milano, la città delle donne organizzata da Fondazione Anna Kuliscioff e Unione femminile nazionale – Palinsesto 2020 I Talenti delle donne. Per info: www.milanolacittadelledonne.it

INGRESSO LIBERO