Notizie da Wuhan – 1

Ospitiamo sul blog dell’enciclopedia alcuni contributi di Monica Demattè. Monica sta traducendo e diffondendo testimonianze provenienti dalla Cina che possono essere illuminanti per capire meglio la situazione in cui siamo tutti coinvolti.
Questo primo contributo è la traduzione dell’intervista alla primaria del pronto soccorso dell’Ospedale Centrale di Wuhan, la dottoressa Ai Fen, che risale al 2 marzo. Monica ci ha scritto: “È stata subito diffusa via wechat da milioni di cittadini in Cina, e continuamente cancellata dagli apparati governativi, poi nuovamente inviata e nuovamente fatta sparire. È stata tradotta dai cinesi in 108 linguaggi/alfabeti diversi, fra cui il braille. La dottoressa attualmente non è reperibile, gli amici cinesi mi dicono che probabilmente non è fisicamente in pericolo, le è solo stato chiesto di sparire per un po’ dalla rete. Chi lo sa.”

Distributrice di fischietti
Intervista alla dottoressa Ai Fen, primaria del pronto soccorso dell’Ospedale Centrale di Wuhan, in Nanjing rd.
testo: Gong Jingqi
editing: Jin Shi
traduzione: Monica Demattè

Il 30 dicembre 2019, la dottoressa Ai Fen ricevette un referto che riportava un tipo di virus di polmonite sconosciuto, e usò il colore rosso per sottolineare i termini ‘virus del ceppo della Sars’ e lo inoltrò al collega di università che l’aveva chiesto, a sua volta un medico. Quella sera stessa, il referto fece il giro del circolo di medici di Wuhan, fra cui c’erano anche gli otto che poi sarebbero stati criticati e ‘messi in riga’ dalla polizia.
Questo fatto mise in difficoltà Ai Fen, perché era stata la prima a diffondere la notizia: venne chiamata dalla commissione disciplinare dell’ospedale, e fu rimproverata aspramente, come non era mai successo in precedenza, con la pretesa che avesse messo in giro delle notizie senza averne la competenza. Fu definita ‘un’altra dottoressa che ha solo una conoscenza superficiale’ e ci fu chi la chiamò un’allarmista (lett. suonatrice di fischietto), ma Ai Fen reagì dicendo che non era una suonatrice di fischietto, bensì quella che il fischietto l’aveva diffuso ….
…Continua (scarica da qui l’intervista completa in PDF).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *