Notizie da Wuhan – 3

Terzo contributo di Monica Dematté: “Si tratta dello scritto di un mio carissimo amico, Yang Guoxin, già professore all’Accademia di Belle Arti dello Hubei, dove ci siamo conosciuti nel 1992, e poi all’Università di Magistero del Sud della Cina (Huanan Normal University). E’ un artista affermato in Cina, risale al 2018 una sua personale allo Hubei Art Museum. Spero sia chiaro che voglio far conoscere questi scritti non per fomentare ansia o paura riguardo al virus che ha cambiato così tanto la nostra vita, ma per diffondere notizie riguardanti l’operato del governo cinese un po’ più veritiere di quelle disponibili sui media. E per dare voce a quella parte della popolazione cinese che ancora mantiene e rivendica la possibilità di avere un proprio punto di vista”.
(nell’immagine un’opera di Yang Guoxin)

Nel 2003, quando la SARS iniziò, ero a Guangzhou; nel 2020; quando il ‘nuovo corona virus’ iniziò a diffondersi, ero a Wuhan. Durante la Rivoluzione Culturale, negli anni Sessanta del secolo scorso, ho contratto una polmonite virale a Changsha, e per tre giorni sono stato in pericolo di vita. Poi ce l’ho fatta. C’è un proverbio cinese che dice che niente accade per più di tre volte, ma io sono qui al mio terzo incontro con la polmonite, nel mezzo di una città molto pericolosa, e non so cosa mi succederà…
…Continua. Scarica il PDF completo qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *