Consuelo Pondé de Sena

Salvador Bahia 1934 - 2015
Download PDF

Presidente dell’Istituto Geografico e Storico di Bahia in Brasile, antropologa, storica, filosofa e scrittrice, Consuelo Pondé de Sena nasce in Brasile, a Salvador Bahia, il 19 gennaio 1934.

Figlia del medico Edístio Pondé e di Maria Carolina Montanha Pondé, dopo gli studi classici, si iscrive alla Facoltà di Filosofia, Scienze e Lettere dell’Università Federale di Bahia (UFBA) ove si laurea in Geografia e Storia nel 1956.

Si dedica all’approfondimento della lingua Tupi, ottenendo nel 1963 la cattedra e la docenza in Lingua Tupì al Dipartimento di Antropologia della UFBA, che mantiene per trentuno anni interrotti.

È l’unica donna dello stato brasiliano di Bahia (e una delle pochissime nell’intero Brasile) a dare lezioni su questa disciplina. Nel 1970 diviene responsabile del Curso de Folclore della Facoltà di Filosofia e Scienze Umane.

Durante gli anni Settanta e Ottanta ricopre incarichi di grande responsabilità nell’ambito delle più prestigiose istituzioni culturali brasiliane. Finché grazie al suo impegno e alle sue competenze, si aprono per lei le porte dell’Instituto Geográfico e Histórico di Bahia (IGHB) ove viene eletta come membro della direzione nel 1982. Diviene anche membro dell’Istituto Geografico e Storico Brasiliano e, in seguito, membro corrispondente di quelli del Minas Gerais, Santa Caterina, Rio de Janeiro, Sergipe e Pernambuco.

Tra le molte onorificienze, ricordiamo la Medaglia Maria Quitéria, che le è stata attribuita nel 1987, un riconoscimento concesso alle donne che si distinguono nella società dello stato di Bahia. Nel 1991 riceve la Medalha do Mérito do Estado da Bahia con il grado di Commendatore.

Il 14 marzo 2002 entra a far parte della prestigiosa Academia de Letras da Bahia (ALB), accanto ad altre illustri colleghe come la poetessa Myriam Fraga, direttrice della “Fundação Casa de Jorge Amado” e la scrittrice memorialista Zélia Gattai, moglie dello scrittore Jorge Amado.

Nella sua instancabile opera di divulgazione della storia della sua terra dirige il IV e V Congresso della Storia di Bahia (1999 e 2001), il I incontro di Storia Brasile-Paraguai (2001), oltre al V Incontro degli Istituti Storici del Nordest (2003).

È autrice di vari articoli pubblicati in riviste specializzate e collabora con i giornali «Tribuna da Bahia», «A Tarde» e «Rádio Metropole». Dopo trentuno anni di docenza alla Ufba decide di dedicarsi completamente alla gestione dell’Instituto Geográfico e Histórico da Bahia (IGHB), dove viene rieletta nel 1998, 2000 e 2003. Lo dirige con passione e coraggio.

Lo spirito per il Bene pubblico e una grande responsabilità camminano sempre insieme nella sua importante attività. “Sono soddisfatta di aver sempre servito la cultura – dice – anche se la mia maggiore realizzazione è quella di essere madre. Ho quattro nipoti e due bisnipoti e in loro vedo la continuità della mia storia”. Consuelo Pondé de Sena difende strenuamente il patrimonio storico di altissimo valore contenuto nell’IGHB. L’IGHB è il più antico istituto dello stato di Bahia e si trova nella città di Salvador che fu capitale e sede dell’amministrazione coloniale fino al 1763. Ad essa è legata la storia di oltre due secoli del Brasile coloniale, durante i quali era la città più ricca e signorile di tutta la costa atlantica dell’America Meridionale.

Fonti, risorse bibliografiche, siti

Consuelo Pondé de Sena, Portugueses e africanos em Inhambupe, 1977
Consuelo Pondé de Sena,
A imprensa revolucionária na Independência, 1983
Consuelo Pondé de Sena
, A Hidranja Azul e o Cravo Vermelho crônicas, SCT/SUDECULT, 2002
Sito dell’Instituto Geográfico e Histórico di Bahia (IGHB)

Antonella Rita Roscilli

Brasilianista, giornalista, scrittrice e traduttrice, si dedica alla divulgazione di attualità e cultura del Brasile e dei Paesi dell’Africa lusofona. Collabora con varie riviste italiane e internazionali tra cui «Latinoamerica e tutti i Sud del mondo» diretta da Gianni Minà, «Patria, Iararana» (Università Federale Feira de Santana), «Latitudes-Cahiers Lusophones» (Parigi). È consulente della Fundacao Casa de Jorge Amado di Salvador (Bahia) e membro dell’Instituto Geografico e Histórico da Bahia. Laureata in Letteratura Brasiliana, é Mestre em Comunicacao all’Università Federale di Bahia. È la biografa ufficiale della scrittrice Zélia Gattai ed ha pubblicato in Brasile il primo libro su di lei: Zélia de Euá Rodeada de Estrelas (Casa de Palavras, 2007). Ha curato la post-fazione dell’edizione italiana del libro di Zélia Gattai Un cappello da viaggio (Sperling & Kupfer, 2007).

Leggi tutte le voci scritte da Antonella Rita Roscilli