Archivi categoria: Senza categoria

LA PASSIONE DEI NUMERI al PACTA TEATRO


LA PASSIONE DEI NUMERI. EMMY E SOFJA, STORIA DI DUE MATEMATICHE
4 e 5 febbraio 2020
di Maria Rosa Panté\ con Sara Urban\ regia Costanza Daffara\ musiche originali Franco Enkil Barletta\ allestimento e tecnica Luigi Gabriele Smiraglia\ in collaborazione con Associazione Culturale Fiorile e Messidoro e con Casa Editrice Hoepli.

La storia di due matematiche: Sofja Kovalevskaja (1850-1891), “troppo bella per essere una scienziata”, e Emmy Noether (1882-1935), “troppo brutta per essere una donna”. Uno spettacolo di narrazione teatrale che nasce dal libro di Maria Rosa Panté, La scienza delle donne. Ricerca, teoremi e algoritmi al femminile, Hoepli 2017.

Dopo lo spettacolo:
4 febbraio – ore 21.45: LA MATEMATICA NUOCE ALLA PROSTATA? Ovvero: perché i pregiudizi colpiscono quasi sempre le donne? \ con Valeria Palumbo, storica delle donne e giornalista Rcs e le protagoniste dello spettacolo Maria Rosa Panté, autrice, Sara Urban, attrice. E con il matrocinio dell’enciclopedia delle donne Per secoli le donne sono state considerate inadatte a tutto. Contro ogni evidenza. Ma non si sono arrese. Il caso delle matematiche è tra i più eclatanti: dalle filosofe pitagoriche a Maryam Mirzakhani, prima donna a vincere la medaglia Fields, molte hanno sfidato ostacoli e pregiudizi.

5 febbraio – ore 21.45: SCIENZIANDO FRA LE STELLE Pensieri in libertà su scienza e dintorni tra passato e presente con Adamantia Paizis, ricercatrice astronoma dell’INAF, campionessa italiana di scacchi e le protagoniste dello spettacolo.

Pacta | dei Teatri
Via Ulisse Dini, 7, 20142 Milano MI
02.36503740
biglietteria@pacta.org

Ci ha lasciato Emma Scaramuzza

Riceviamo da Fiorella Imprenti e condividiamo con voi: “Con grande dolore ricordiamo Emma Scaramuzza, che si è spenta ieri. I funerali saranno oggi a Castellammare. Studiosa di storia delle donne e della Spagna contemporanea. Storica, scrittrice, amica.

Nel ricordarla riportiamo le parole che di lei ha scritto Maria-Milagros Rivera Garretas: ‘Emma Fue mi amiga y traductora. Le deseo descanso y me consuela, con Jane Austen, el pensar que quizás la vida ya no tenía nada que darle’”.

Casa della Cultura. Donne attorno al mille

Alla Casa della Cultura, via Borgogna 3, giovedì 7 novembre prende avvio il ciclo di incontri a cura di Maria Teresa Fumagalli Beonio Brocchieri e Massimo Campanini.

Che l’estate vi porti buoni frutti!

Augurandovi una serena e splendida estate, ricca di frutti gustosi, vi invitiamo a continuare a leggere l’Enciclopedia (stiamo pubblicando un sacco di voci nuove in questo periodo) e a tenervi aggiornate sugli appuntamenti di settembre attraverso la nostra agenda. Sarà un mese intenso.

 

Segnalazione: «Se le donne fan rossa la Luna»

Sabato 15 giugno, ore 20:30
«Se le donne fan rossa la Luna»
in occasione di “Aperti per Voi sotto le stelle”

Apertura straordinaria del cortile di Palazzo Litta – Corso Magenta 24, Milano
Tra antiche astronome leggendarie e poetesse di ieri e di oggi, il racconto dell’intenso rapporto tra donne e Luna. La narrazione parte dal racconto delle astronome dell’antichità e attraversa i secoli, per arrivare alla cinese Whang Zhenyi e a Sophia Brahe l’ultima, in età moderna, a credere che la Terra fosse al centro dell’Universo, pur avendo posto le basi dell’eliocentrismo con il fratello Tycho.

Incontro teatralizzato a cura di Valeria Palumbo (voce narrante) con la partecipazione di Paola Salvi e Sonia Grandis (letture), Carlo Rotondo (musica). Interviene Ginevra Trinchieri, esperta Inaf e presidente della Società astronomica Italiana su: essere astronomi oggi.

 
Prossimi appuntamenti:
Sabato 6 luglio, ore 20:30 «L’ochiale per veder la luna grande»
Sabato 14 settembre, ore 20:30 «Donne che contano»
Sabato 28 settembre, ore 20:30 «Donne che volevano volare»

INGRESSO A OFFERTA LIBERA FINO A ESAURIMENTO POSTI

Valeria Palumbo da Augias

Se vi siete perse la puntata di Quante storie con Valeria Palumbo dedicata al nostro Piuttosto m’affogherei. Storia vertiginosa delle zitelle, potete vedervela su Rai Play a questo link.

Secondo noi vale la pena.

Segnalazione: Seminario Violenza di genere: prevenzione, strumenti di tutela, problemi irrisolti

Lunedì 26 novembre, ore 16
Sala crociera Studi umanistici,

Università degli Studi di Milano, via Festa del Perdono 7

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, seminario di studi interdisciplinare promosso dal Centro interuniversitario “Culture di genere”

Violenza di genere:
prevenzione, strumenti di tutela, problemi irrisolti

Introduce:
Marilisa D’Amico
Prorettrice alla Legalità, Trasparenza, Parità dei diritti, Ordinario di Diritto costituzionale presso l’Università degli Studi di Milano e
componente del Consiglio scientifico del Centro interuniversitario Culture di genere

Intervengono:
Marina Calloni
Ordinaria di Filosofia Politica e Sociale presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, coordinatrice del Progetto UNIRE e del centro di ricerca dipartimentale EDV Italy Project

Annamaria Gatto
Presidente del Tribunale di Pavia

Anna Introini
Presidente del Tribunale di Como

Manuela Ulivi
Avvocato, Presidente della Casa di Accoglienza delle Donne Maltrattate di Milano

Valeria Bucchetti
Associato di Disegno industriale presso il Politecnico di Milano, componente del Consiglio scientifico del Centro interuniversitario Culture di genere

Daniela Cherubini
Ricercatrice di Sociologia di Sociologia dei processi culturali e comunicativi nell’Università Ca’ Foscari di Venezia, afferente al Centro interuniversitario Culture di genere

Sveva Magaraggia
Ricercatrice di Sociologia dei processi culturali e comunicativi nell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, afferente al Centro interuniversitario Culture di genere

Conclude:
Carmen Leccardi
Ordinario di Sociologia dei processi culturali e comunicativi nell’Università degli Studi di Milano-Bicocca; Coordinatrice del Centro interuniversitario Culture di genere