“Dopo”, di Licia Pinelli. Recensione di Gad Lerner su “Repubblica”

Sono Licia Pinelli non soltanto la vedova Pinelli

E DOPO? Cosa ne sarà della tua vita dopo che tuo marito, un mite ex partigiano anarchico divenuto ferroviere, del quale sei perdutamente innamorata, è precipitato da una finestra del quarto piano nel cortile della Questura di Milano? Bisognerà aspettare quarant’anni, dal 15 dicembre 1969 fino al 9 maggio 2009, perché un presidente della Repubblica italiana, Giorgio Napolitano, riceva la vedova Licia insieme alle sue figlie Silvia e Claudia divenute adulte, e pronunci quelle parole, «morto innocente», in ricordo di Giuseppe Pinelli. […]
Leggi la recensione.